085 64250 - 328 445 1104 (anche Whatsapp)     9:00 - 12:30 / 15:00 - 19:30 Via De Meis 4, 65126 Pescara

PEDODONZIA: non è mai troppo presto per prendersi cura dei denti!

dentista-bambini-pedodonzia

La pedodonzia si occupa di curare i denti da latte dei bambini, anche detti denti decidui, in modo da consentire ai denti permanenti di erompere senza alterare l’armonia della bocca. Mantenere i denti da latte in buone condizioni è fondamentale per lo sviluppo di una dentatura definitiva sana! Per questo prestiamo molta attenzione alla salute dentale dei più piccoli, e ci impegnamo per fornirgli cure indolori, nel rispetto delle loro necessità.

Controlli regolari, iniziando dai primi anni di vita e trattamenti preventivi (igiene orale e sigillature, ecc.), assicurano un sorriso sano ai bambini. Controlli frequenti aiutano a individuare i problemi nella fase iniziale, quando i danni sono ancora minimi. Se lo riterrà necessario, il dentista potrà effettuare anche delle radiografie periodiche per verificare lo sviluppo dei denti definitivi o per individuare carie non visibili ad occhio nudo.

COME RENDERE LA VISITA DAL DENTISTA UN’ESPERIENZA POSITIVA PER IL BAMBINO?

Nel nostro studio ci prendiamo cura dei bambini, rispettando i loro tempi, la loro sensibilità e le loro paure. Per questo a volte è necessario del tempo per prendere confidenza, guadagnare la loro fiducia e rassicurarli, prima di iniziare la seduta riparativa.

Consigli per affrontarla al meglio
  • Cercare di inserire la visita dal dentista all’interno di una simpatica uscita con vostro figlio.
  • Considerare la prima visita un’occasione per il bambino di prendere confidenza con lo studio.
  • Se ci sono problemi o domande particolari, parlatene col vostro dentista prima della visita.
  • Dare il buon esempio spazzolando i denti dopo i pasti, usando il filo interdentale ogni giorno, mangiando in modo sano ed equilibrato e facendo controlli dentistici regolari.
Cose da non fare assolutamente
  • Lasciare che qualcuno racconti storie sul dentista che impauriscano i bambini.
  • Permettere al bambino di capire la vostra ansia nell’andare dal dentista.
  • Ricattare vostro figlio per portarlo dal dentista.
  • Usare la seduta dal dentista come una punizione o un castigo.

 LA SALUTE DENTALE DEI BAMBINI

COME PREVENIRE LA CARIE NEI BAMBINI?

Sui denti si forma costantemente la placca batterica, che è la causa principale di carie. La placca è una pellicola bianco giallastra composta da batteri, i quali, combinandosi con zuccheri e amidi contenuti negli alimenti producono degli acidi in grado di danneggiare lo smalto dei denti, provocando la carie. Una corretta igiene orale che rimuova placca e residui di cibo dai denti del bambino, associata a una dieta attenta a limitare il consumo frequente di cibi con molti zuccheri (caramelle, dolci, biscotti, bevande zuccherate), rappresenta il modo più efficace di prevenire la carie. Rivolgiti alla nostra igienista dentale per consigli “a misura di bambino” sulla prevenzione e l’igiene quotidiana della bocca.

Lo sapevi che esistono le carie da biberon?

Sono provocate da latte e liquidi zuccherati che assunti col biberon, rimangono a contatto con i denti del bambino per periodi prolungati (ad es. durante la notte). Si possono prevenire mettendo solo acqua nel biberon prima di dormire, evitando liquidi zuccherati per far addormentare il bambino.

Il fluoro, prezioso alleato contro la carie

ll fluoro è un minerale in grado di rafforzare i denti e proteggerli dalla carie. Esso si trova in molti dentifrici e sotto forma di compresse. Un’integrazione di fluoro per via orale può essere utile quando l’acqua potabile assunta quotidianamente non abbia già un quantitativo di fluoro ottimale (da 0, 5 a 1,0 mg F/l).

CONSIGLI PER L’IGIENE ORALE QUOTIDIANA

  • Cominciare a pulire i denti dei bambini fin dall’eruzione del primo dente: dapprima con un tampone inumidito, poi con spazzolino e dentifricio all’eruzione degli altri denti.
  • Scegliere uno spazzolino per bambini con setole morbide; sostituirlo ogni 2/3 mesi o prima se consumato. Preferire un dentifricio per bambini se il gusto può rendere piacevole l’igiene orale, ma facendo attenzione che non venga ingerito.
  • Passare il filo interdentale ogni giorno sui denti dei bambini, in modo da rimuovere i batteri e la placca che lo spazzolino non riesce a raggiungere. Quando il bambino sarà grande abbastanza da farlo da solo, una forcella passafilo potrà essergli d’aiuto.
  • Controllare i bambini ogni volta che spazzolano i denti e passano il filo interdentale, fino a quando non siano in grado di farlo da soli correttamente. Verso i sei anni, i bimbi dovrebbero essere già in grado di lavarsi i denti in autonomia.

La nostra igienista dentale è a disposizione per consigli “a misura di bambino” sulla prevenzione e l’igiene quotidiana della bocca.

PREVENIRE TRAUMI DENTALI

Molti traumi dentali che avvengono durante il gioco o l’attività sportiva, possono essere prevenuti o minimizzati usando una protezione (paradenti), che si può acquistare nei negozi di articoli sportivi o può essere fatta dal dentista su misura della bocca del bambino.

ABITUDINI NEGATIVE PER I DENTI: IL POLLICE E IL SUCCHIOTTO

Succhiare il pollice o il succhiotto è normale nei bambini, ma se l’abitudine continua oltre i 4/5 anni, questo può influire negativamente sulla posizione dei denti e sulla forma del palato. Nei casi in cui il bambino, non riesca a rinunciare al succhiotto, preferirne uno di tipo ortopedico.

QUANDO NASCONO I DENTI PERMANENTI?

schema denti da latte